VERIFICA LA QUALITA’ GARANTISCE LA TRASPARENZA

 

ClaimCheck

Verifica del claim. Rintracciabilità del campione verificato .

Verifica della qualità degli ingredienti. 

Favorisce una scelta di acquisto sicura e trasparente , comunicando informazioni corrette.

  • FA’ LA COSA GIUSTA!
    La fiera del ‘consumo critico’, edizione numero 16, a marzo. Torna a Milano, 8-10 marzo Milano, fieramilanocity, l’appuntamento che ha accompagnato lo sviluppo di un rilevante e oggi sempre più determinante realtà di consumatori consapevoli italiani. Per questo motivo, anche nell’edizione che si svolgerà il mese prossimo, saranno molteplici gli spunti e le novità per
  • Umbria, i terreni agricoli demaniali in concessione
    Con il Banco della Terra, i primi lotti agricoli presto disponibili. L’Agenzia forestale regionale dell’Umbria ha pubblicato l’avviso pubblico finalizzato alla concessione pluriennale di terreni inseriti nel programma “Banco della Terra” per la gestione dei beni appartenenti al demanio e al patrimonio agroforestale regionale. Il progetto, partito nel 2015 con la legge regionale, voleva essere
  • Gli Italiani non sanno cos’è il biologico
    Sempre a dieta e salutisti a parole. Chi di noi sarebbe pronto a scommettere che la maggior parte di coloro che mostrano devozione alla Denominazione d’Origine Protetta (DOP), all’Indicazione Geografica Protetta (IGP) e al biologico vanno regolarmente al fast food, consumano scatolame, fanno incetta di surgelati e cibi precotti e ripiegano facilmente sui prodotti della
  • Il prezzo ‘trasparente’ per un controllo ‘partecipato’
    Il concetto di concorrenza leale è alla base di qualsiasi mercato degno di rispetto. È importante, non tanto per assicurare la protezione dei vari competitor commerciali, ma soprattutto dei consumatori. In un mercato equilibrato, infatti, l’aspetto trainante non sarà tanto la ricerca miope del minor prezzo, ma della migliore miscela di tanti fattori: il prezzo,
  • Sardegna, perchè non il bio?
    Con i pastori.   Il problema degli allevatori in Sardegna anche se è improvvisamente deflagrato, ormai covava da lungo tempo. A far perdere la pazienza ai pastori, costretti a gesti di forte visibilità che hanno inevitabilmente scosso l’opinione pubblica è il prezzo pagato per il latte prodotto dalle loro pecore. Oggi il latte viene acquistato